Tutti i metodi per operare con la verniciatura a spruzzo su metalli e legno

By | November 24, 2015

verniciatura-a-spruzzo-cremona

A molti appassionati di bricolage è capitato di concludere un bel lavoro di costruzione o di restauro di un mobiletto e ammirare il risultato della propria opera ma manca ancora un particolare che poi tanto tale non è: la costruzione è bella, precisa e funzionale ma ha ancora un aspetto non rifinito, manca la verniciatura. Esistono diversi ma di per rifinire una superficie in legno: si può cerare o laccare ma queste due tecniche non colorano l’oggetto, per questo occorre una vernice.

Questa può essere applicata semplicemente col pennello ma quanti si sono cimentati in questa operazione sanno quanto sia difficile depositare uno stato uniforme di prodotto quante volte sono rimaste gocce o segni del pennello, esteticamente francamente brutte, che danno un aspetto approssimativo a un oggetto che meriterebbe ben più di questo.

Usare la tecnica di verniciatura a spruzzo può dare un risultato decisamente professionale al lavoro. Per prima cosa è necessario carteggiare il legno per eliminare residui e, se sono presenti anche particolari in metallo, questi necessitano di essere perfettamente puliti e sgrassati prima di procedere con la verniciatura. Un tocco professionale per garantirsi un risultato ancora migliore consiste nel passare una mano di stucco sulle superfici in legno, lisciandolo perfettamente con carta vetro fine quando è asciutto.

LEGNO E METALLI, QUALI SONO LE VERNICI PIU’ ADATTE?

Questa operazione chiude i pori del legno e consente di avere una superficie perfettamente liscia e uniforme, mascherando anche le disomogeneità dovute alle venature.

Una volta svolto tutto ciò e avendo, quindi tutte le parti da verniciare adeguatamente preparate, si procede a spruzzare in maniera uniforme la vernice su ogni parte. Questa si depositerà in uno strato senza disuguaglianze da un punto ad un altro, dando all’oggetto un aspetto davvero ben rifinito. Il tipo di vernice cambia, ovviamente secondo ciò che dobbiamo verniciare; se è solo legno, potremo usare anche una vernice a base d’acqua, meno fastidiosa per chi opera perché scevra da solventi chimici, ma se sono presenti anche parti in metallo, dovremo necessariamente scegliere una vernice a base di solventi sintetici.

Certo, per verniciare a spruzzo, dobbiamo dotarci di un compressore d’aria cui applicheremo il serbatoio per la vernice e la pistola apposita. Esistono attrezzi per la verniciatura a spruzzo che funzionano semplicemente con la corrente elettrica ma il risultato che consentono non è ottimale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *